L’effetto Wet Hair non è di certo una novità nel panorama delle tendenze capelli, ma è sempre stata perlopiù una moda estiva.

Quest’anno l’abbiamo vista sulle passerelle degli stylist e delle case di moda storiche, su chiome di diverse lunghezze, anche per le sfilate autunno – inverno.

L’effetto bagnato è adatto soprattutto per le acconciature raccolte, dando l’immediata sensazione di ricercatezza e rigore ad una pratica coda di cavallo, ad una treccia oppure ad uno chignon.

Permette di evidenziare la scelta della riga, l’intreccio, un’onda naturale dei capelli.

Come ottenere l’effetto bagnato?

Ci sono alcuni prodotti specifici per capelli da utilizzare, si tratta soprattutto di cere, gel e spray texturizzanti da applicare su tutta la lunghezza in dose differente a seconda della consistenza e della tenuta.

L’outfit perfetto per un’acconciatura wet hair

Vi consigliamo di fare vostro lo stile wet hair se indossate l’elegantissimo completo nero composto dalla giacca Bezron con scollo tondo e i pantaloni Bothna, abbinato alla blusa gioiello Keral.

Volete sapere dove acquistarlo? Scriveteci e vi indicheremo i punti vendita più vicini a voi!